• Google Art Project
  • Facebook
  • YouTube
  • Flickr
  • Trip advisor
  • Twitter
  • Followgram
  • Pinterest

Il giardino in tavola: alimentarsi con erbe e fiori.

07/04/2012 - 21/10/2012

Dal 21 aprile il Giardino del Borgo Medievale propone un percorso tematico sulle piante alimentari intitolato Il Giardino in tavola, alimentarsi con erbe e fiori, che nel mese di maggio sono nel pieno della fioritura e del rigoglio vegetativo. Il percorso prende spunto da Phytoalimurgia pedemontana, testo del medico e botanico torinese Oreste Mattirolo del 1918, che fornisce prezione informazioni sull’uso delle piante a scopo gastronomico. Nel giardino si trovano 80 delle oltre 150 specie descritte nel testo e suddivise in funzione della parte di pianta usata: radici, germogli, foglie, fusti, fiori e semi sono presenti in diverse parti del giardino. Rose e fiordalisi, biancospino e papavero nel Giardino delle Delizie; rafano e cardo mariano, salvia moscatella e tanaceto nel Giardino dei Semplici; ortica e luppolo, cicoria e acetosa nell’Orto.   Lezione (mercoledì 16 maggio ore 17.30) e workshop (sabato 19 maggio dalle 15 alle 18) dal titolo Piante spontanee e cucina metteranno alla prova i visitatori con erbe selvatiche e ricette di cucina della tradizione piemontese in compagnia di Cristiana Betti, titolare del Vivaio delle Naiadi, che in Valchiusella coltiva fiori selvatici ed erbe commestibili e le utilizza in cucina per insalate, frittate e altre ricette locali.   Il weekend del 5-6 maggio è dedicato alle visite sulle piante alimentari condotte da guide botaniche specializzate alla scoperta di tutte le nuove piante presenti in giardino, in compagnia dei volontari senior civici che esporranno piante, semi, fiori essiccati, decorazioni floreali e altri prodotti in vendita realizzati per finanziare la manutenzione del giardino.   Sabato 27 maggio, inoltre, il Borgo Medievale aderisce alla Festa del Po e sarà possibile partecipare a speciali visite mirate a promuovere e valorizzare il fiume cittadino attraverso il giardino medievale, il giardino roccioso e le fontane del Parco del Valentino (ore 11, 15 e 17).   Nel mese di maggio, e per l’intero periodo di apertura, sarà possibile acquistare nel piccolo vivaio all’interno del giardino piante spontanee, aromatiche, alimentari e ornamentali prodotte da giardinieri e volontari.

Orario giardino: dal martedì alla domenica, ore 10-18
Ingresso giardino: € 3. Visite guidate per gruppi su prenotazione: € 50